Verso il divieto di cani a catena

Per chiedere leggi migliori a tutela e rispetto degli animali

NEWS EMERGENZA INCENDI

3 agosto 2022 

Regione Toscana – Sospensione della brutale pratica di detenzione 

di cani a catena fino al 30 settembre 2022 

 

Fondazione CAVE CANEM, come ente finanziatore, Green Impact, come ente promotore, in collaborazione con  Animal Law Italia stanno portando avanti una campagna iniziata con la pubblicazione del rapporto “Verso il divieto di tenere i cani alla catena”, per chiedere alle regioni che ancora non hanno una normativa e a quelle che hanno una normativa desueta e formulata in maniera vaga ed inefficace l’introduzione di un divieto regionale di detenzione di cani alla catena.

“Cane alla catena/tenere un cane alla catena: situazione in cui un cane è tenuto legato a un palo o ad altro punto fisso mediante una catena, una corda o mezzi analoghi, che ne impediscono lo spostamento a una distanza superiore a quella della loro lunghezza.”
– Tratto dal Rapporto “Verso il divieto di tenere i cani legati alla catena”, p.10

Il cane è ritenuto il “migliore amico dell’uomo” ma spesso è costretto a condurre una vita misera, legato a una catena per lunghi periodi di tempo o per sempre. Questa pratica è incompatibile con le esigenze essenziali, etologiche e comportamentali, dei cani e ne compromette gravemente il loro benessere, ma tenere il cane alla catena è ancora possibile in alcune regioni italiane.

Ente finanziatore
FondazioneCaveCanem
Ente promotore
Con la collaborazione di

Lobby ed evoluzione normativa

Per chiedere un cambiamento normativo idoneo alle regioni

Scopri di più

Campagne di sensibilizzazione e petizioni

Per promuovere una nuova sensibilità al benessere animale

Scopri di più

Sportello segnalazioni

Per supportare le pubbliche amministrazioni e le forze dell’ordine

Segnala

Liberi dalle catene

Per il recupero comportamentale di cani tenuti a catena

Leggi le storie

#liberidallecatene

FIRMA LA PETIZIONE

Amplifica la voce degli animali e reclama i loro diritti. Firma la petizione e chiedi leggi migliori per la tutela e il rispetto degli animali, dei loro bisogni e del loro benessere.

Firma ora